>> 9° GIORNATA: l' Editoriale

>> 9° GIORNATA: l' Editoriale

 

 

 

 

 

 

 

 

 

“Gran colpo del Psg ma resistono le capoliste”


Ajax e West Ham proseguono la loro marcia a braccetto: settima vittoria per entrambe e testa della classifica confermata a 23 punti. Regge pure il Bayern, che batte l’Atalanta in un match di alta quota e si prende la terza piazza in solitaria a meno due (21) dalle capoliste. Il colpo di giornata è del Psg, che vince 5-2 contro l’Arsenal in un altro scontro d’alta classifica. I parigini scavalcano così proprio Gunners e bergamaschi e si installano in quarta posizione solitaria a quota 19.

 

>> LA GIORNATA


West Ham – Liverpool 19-1

Ajax – Boca 10-2

Vittorie larghe per le due capoliste che continuano la loro corsa e oggi sicuramente è stata giornata liscia e senza apprensioni. 

Gli Hammers sommergono senza soffrire 19-1 il Liverpool con giornata positiva sicuramente per Martini, che infila 10 reti e torna primo nell’infinita e ancora aperta corsa al titolo di capocannoniere. 

L’Ajax invece ne fa 10 al Boca nonostante qualche assenza pesante, il capocannoniere Pinti su tutti (che così si ferma e favorisce la rincorsa di Martini). È un Ajax che sembra ormai pienamente rientrato a pieni giro dopo lo stop del primo turno post-natalizio. Gli olandesi sono ora coscienti delle loro potenzialità. Sarà sufficiente questa consapevolezza per arrivare fino in fondo?

 

 

Atalanta – Bayern 0-3

Ottimo colpo del Bayern sull’Atalanta: i bavaresi vincono col clean sheet in uno scontro diretto d’alta quota che ci dice che i biancorossi continuano l’inseguimento da vicino alle capoliste mentre gli orobici scendono a meno sette dalla vetta. I tedeschi giocano, come sempre, da grande collettivo e ormai si confermano come la compagine che più delle altre sa meglio interpretare il senso di squadra. 

 

 

Psg – Arsenal 5-2

Il colpo più forte alla classifica oggi però lo produce il Psg: i francesi battono l’Arsenal (diretta concorrente per le posizioni alte) con un 5-2 di buona fattura. Il Psg ha giocato con grande determinazione pur avendo iniziato male, visto che l’Arsenal si era portato sul doppio vantaggio. La determinazione (mista a un po’ di cocciutaggine) è la migliore qualità mostrata finora dai parigini, bravi a giocare compatti e con grande comunicazione in campo tra i suoi componenti nonostante una formazione senza ricambi in panca. Ottima la tripletta di Festa, protagonista dell’incontro.

 

 

Wolves – Sassuolo 3-5

Il Sassuolo si candida a un posto d’alta classifica dopo il successo, non facile, sul Wolverhampton. Entrambe le squadre partivano da 13 punti a pari merito e l’equilibrio si è visto pure in campo per almeno 35-40 dei minuti di gioco. Il Sassuolo è premiato però dal suo momento di forma sicuramente migliore (con Zaino ancora sugli scudi) e pure dal nervosismo in casa arancionera, con Ambrogi che si becca il secondo rosso stagionale. 

 

 

Tottenham – Monaco 3-5

Se il Sassuolo sale e prende punti a tutti è anche merito del Monaco, che sconfigge il Tottenham per  3-5, confermando così il momento negativo degli Spurs. Oggi è un Tottenham sicuramente migliore di quello della scorsa settimana (con un Di Rienzo in buona forma, come mostrato dalle tre reti realizzate), ma i monegaschi sono più veloci, ficcanti e soprattutto hanno fiato per tutta la partita. Decisiva la doppietta di Parrotto.

 

 

Real Madrid – Man Utd 9-3

Primo successo del Real Madrid in stagione: finisce 9-3 contro il Manchester United. Il Real sale a cinque e scavalca proprio i Red Devils, fermi a quota tre. È un Real sorprendente, con Varrone e Rocca che si scoprono bomber, realizzando entrambi una bella tripletta a testa. Per i madrileni oggi era l’occasione di rilancio contro una squadra in difficoltà e hanno saputo coglierla pienamente. Ora si può provare a risalire, soprattutto negli scontri diretti di bassa classifica: il Real ha i numeri per emergere contro le squadre vicine in classifica.

 

 

Chelsea – B. Dortmund 8-3

Le sei reti di Celani (migliore in campo e forse migliore di giornata in Casa Golden) consegnano tre punti pesanti al Chelsea. I Blues sconfiggono senza troppi complimenti il Borussia e salgono a quota 15, a ridosso dell’alta classifica. È un buon Chelsea, veloce, attento e soprattutto a conoscenza degli scontri diretti in svolgimento poco sopra la propria posizione in graduatoria. Quale migliore occasione di oggi per riprendere punti? E così il Borussia appare come la vittima sacrificale perfetta, avendo ormai poco da chiedere alla classifica. La prossima settimana è in programma Chelsea-Ajax: questo l’esame finale per capire se si può ambire a crescere ancora. 

 

 * * * * * * * * * * *


>> PROMOSSI 

Celani (Che): sei reti e il Chelsea torna a un punto dalle grandi.

Zaino (Sas): è l’uomo più in forma del momento e infatti il Sassuolo sale ancora.

Festa (Psg): in un giorno in cui il Psg era in difficoltà di formazione lui trova tre reti e tre punti importantissimi per la risalita dei suoi.

 

>> BOCCIATI

Tottenham, Arsenal e Atalanta: la discesa di Tottenham e Atalanta sta prendendo una brutta piega. L’Arsenal si accoda a loro, vedremo se ne usciranno a breve.

 

 

>> TOP 5

 

Pascolini (Bay)

Celani (Che)

Zaino (Sas)

Festa (Psg)

Martini (Whm)

 

 

 

>> LA PROSSIMA GIORNATA

 

Ajax-Chelsea, West Ham-Tottenham: capoliste favorite sì ma in due match sulla carta non facile anche se in modo diverso. L’Ajax gioca con un Chelsea in risalita, il West Ham contro il Tottenham che è ancora in alto in classifica ma che appare in crisi. Il Bayern proverà ad approfittarne, ma il Monaco ha ben figurato nell’ultima prestazione. Turno più morbido per il Psg che affronta il Boca con i transalpini lanciatissimi nella rincorsa alle posizioni più alte.